Addio ad Angelo Gilardino: il celebre musicista si è spento nella notte all’età di 80 anni

Vercelli e Asigliano, il mondo della cultura e della musica, piangono Angelo Giardino, morto, nella notte tra ieri e oggi, 14 gennaio, all’età di 80 anni: era musicista, compositore e chitarrista, nonché personaggio di grandissima cultura. Gilardino era nato ad Asigliano: lo corso 16 novembre, giorno del suo compleanno, il Comune di Asigliano gli aveva conferito la cittadinanza onoraria in una festa cui aveva partecipato anche il Presidente della Regione Alberto Cirio. La carriera artistica di Angelo Giardino, di assoluto valore a livello mondiale e durata dal 1958 al 1981, ha avuto una grande influenza sullo sviluppo della chitarra come strumento alla ribalta nel XX secolo. Gilardino ha eseguito in prima assoluta centinaia di nuove composizioni: ha inoltre tenuto centinaia di concerti, corsi, seminari e masterclass in vari paesi europei su invito di università, accademie, conservatori, associazioni musicali e festival.
Gilardino lascia il figlio Alessandro, e il fratello Sergio Maria, uno dei maggiori glottologi a livello mondiale.

I funerali si terranno lunedì 17 gennaio, alle 15, nella parrocchiale di Asigliano. Il Rosario sarà recitato sempre ad Asigliano, domenica 16 gennaio alle 17. La Camera ardente da domani, sabato 15 gennaio, sarà allestita in Sant’Andrea a Vercelli dalle 8 alle 12 e dalle 14,30 alle 18.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.