Denunce a domicilio: dalla Questura un nuovo servizio

E grazie a nuovo personale si rafforzano i pattugliamenti della Volante

La conferenza stampa di Tuccillo e Molino

La Questura di Vercelli ha avviato in modo sperimentale il servizio di denunce a domicilio  “Se tu non puoi, veniamo noi”. Gli ultrasessantacinquenni o gli invalidi, che hanno necessità di presentare una denuncia o una querela, possono richiedere l’intervento della Polizia di Stato a casa propria. Ogni martedì, dalle 10 alle 13, su appuntamento telefonico, i funzionari addetti si recheranno a casa degli utenti interessati. Nei casi di urgenza, il servizio invece sarà assicurato nel più breve tempo possibile. A presentare la novità sono stati il Questore di Vercelli Sergio Molino e il dirigente delle Volanti Gianluca Tuccillo.

Intanto il ministero dell’Interno ha assegnato alla Questura cittadina sei unità in più rispetto agli organici previsti. Grazie a questo potenziamento sarà possibile assicurare la presenza di due volanti per ogni turno di servizio (otto volanti al giorno più il poliziotto di quartiere).

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.