Disordini allo Stadio “Piola”: Daspo per tre tifosi dell’Entella

I fatti contestati risalgono a una partita disputata il 25 novembre scorso a Vercelli

Lo Stadio Robbiano Piola

Il Questore di Vercelli ha sottoposto a divieto di accesso alle manifestazioni sportive tre tifosi liguri per episodi avvenuti durante l’incontro di serie B tra le società Pro Vercelli e Virtus Entella disputatosi allo stadio “Silvio Piola” il 25 novembre 2017.

In particolare, durante la gara i tre ultras genovesi, C.D. classe 1977, Z.S. classe 1987 e T.A. classe 1979, violando la normativa vigente in materia di sicurezza all’interno degli stadi, si sono resi responsabili di atti di intemperanza con modalità anche pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica, avendo in particolare acceso petardi e fumogeni all’interno del settore ospiti.

A seguito delle indagini condotte dalla Digos della Questura di Vercelli, i tre ultras sono stati identificati e deferiti all’autorità giudiziaria per il reato previsto dall’art. 6 bis comma 1 della legge 401/1989.

Esaminate le azioni commesse da ciascuno e considerate le loro diverse e pregresse posizioni in materia di reati da stadio, i primi due tifosi hanno ricevuto il Daspo rispettivamente per uno e due anni mentre al terzo ultras, già colpito da analogo provvedimento, è stato comminato il divieto di accesso alle manifestazioni sportive per quattro anni.