Fine settimana instabile con temporali e calo termico. Allerta gialla sull’area montana piemontese

Arpa Piemonte segnala che «ancora una volta nel corso di questa stagione estiva molto calda, il Piemonte è interessato da un’area di alta pressione con il massimo tra l’alto Adriatico e la penisola balcanica. La struttura anticiclonica determinerà temperature elevate con condizioni di disagio fisico fino a domani, sabato 6 agosto.

Nonostante la presenza dell’area alto-pressoria, già nel pomeriggio di venerdì 5 ci sarà lo sviluppo di nubi cumuliformi sull’arco alpino, associate a rovesci e temporali deboli o moderati, con possibili forti picchi massimi dovuti a un’infiltrazione di aria più fresca in quota. I fenomeni temporaleschi potranno estendersi alle pianure adiacenti nel tardo pomeriggio, ma con un’intensità precipitativa inferiore.

Sabato un’onda depressionaria di matrice nordatlantica si avvicinerà all’arco alpino, aumentando l’instabilità atmosferica; i temporali previsti non saranno limitati all’arco alpino ma si estenderanno a tutti i settori pianeggianti tra la serata e la nottata. L’intensità dei fenomeni dovrebbe essere più elevata rispetto a oggi.

Domenica l’onda depressionaria proseguirà il suo moto verso est, nel pomeriggio il suo asse sarà localizzato sul Nordovest italiano e proseguirà l’afflusso di aria fredda instabile in quota. Dopo una pausa mattutina nelle ore pomeridiane si riattiveranno i fenomeni temporaleschi su tutta la regione. Per domenica è previsto un calo delle temperature di 4-5° con decisa attenuazione delle condizioni di disagio fisico dovute al caldo. Anche per l’inizio della prossima settimana i valori termici dovrebbero mantenersi inferiori rispetto ai picchi di oggi e domani».

Il Centro funzionale di Arpa Piemonte ha emesso allerta gialla sull’area alpina per possibili fenomeni temporaleschi intensi a partire dal pomeriggio di oggi sul Piemonte che proseguirà anche per  il fine settimana.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.