Il Piemonte definisce le modalità per la terza dose a over 60 e fragili over 18. Cala il numero dei non vaccinati

In queste ore l’Unità di Crisi della Regione Piemonte sta lavorando per definire le platee e la scansione dei tempi per iniziare immediatamente la somministrazione della terza dose di vaccino agli over60 e alle persone fragili over18 non appena trascorsi i 6 mesi dalla seconda. La data precisa di partenza per queste categorie sarà comunicata lunedì prossimo.

Intanto, anche per effetto dell’estensione dell’obbligatorietà del green pass, scende ulteriormente il numero delle persone che in Piemonte non hanno ancora aderito alla campagna: alla giornata di sabato erano 630.000. Suddivise per fasce di età, si tratta di circa 65.000 12-15enni su un totale di 157.00, 31.000 16-19enni su 157.000, 67.000 ventenni su 448.000, oltre 92.000 trentenni su quasi 482.000, oltre 109.000 quarantenni su 614.000, oltre 110.000 cinquantenni su 716.000, 79.000 sessantenni su 580.000, 45.000 settantenni su 485.000, 28.000 over80 su 407.000.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.