La Festa della Repubblica celebrata in piazza Cavour a Vercelli

Toccante la cerimonia di consegna della Costituzione ai giovani studenti e delle onorificenze al merito della Repubblica a cinque vercellesi

In una mattinata dal clima estivo si è celebrata anche a Vercelli, nella centralissima piazza Cavour, la Festa della Repubblica. Sotto l’impeccabile coordinamento del prefetto, Michele Tortora, dei funzionari della Prefettura e grazie alla partecipazione di sindaci, autorità e tanta gente, la festa ha segnato un momento di reale e genuina coesione così come chiesto dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella lettera inviata ai prefetti: «La pluralità e diversità, che la carta repubblicana ha voluto garantire – si legge – vive nella leale collaborazione fra lo stato e le autonomie, nella sinergia fra i livelli di governo, nell’esercizio quotidiano dei principi di solidarietà e sussidiarietà, finalizzati ad assicurare l’unità della nazione insieme all’efficacia dell’azione pubblica».

Emozionante anche la cerimonia di consegna del testo della costituzione ai giovani studenti seguita da quella di conferimento delle onorificenze al merito della Repubblica a Giulio Pretti, Antonio Catania, Paola Bernascone Cappi, Marco Ferraris e Gianni Marino.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.