Nomine dell’Arcivescovo: novità e conferme in alcune parrocchie

Mons. Secco parroco a San Germano, don Del Corno "amministratore" a Roasio SS. Maurizio e Rocco. Don Capuano entrerà ai Cappuccini il 31 marzo

È mons. Piero Secco il nuovo parroco di San Germano nell’omonimo comune del Vercellese. La parrocchia, facente capo alla Comunità Pastorale di Santhià, era rimasta vacante dal dicembre scorso, in seguito alla rinuncia presentata, per ragioni di età e di salute, dal precedente parroco, don Pier Carlo Galazzo. Per don Secco si tratta di un gradito ritorno, avendo egli già ricoperto il medesimo incarico dal 1988 al 1994, ed il sacerdote, ora canonico effettivo del capitolo di S. Eusebio e rettore della basilica con-cattedrale di S. Maria Maggiore (incarichi che continuerà a mantenere), ha accettato subito il nuovo mandato con disponibilità ed entusiasmo, operando pastoralmente in San Germano già dall’autunno scorso.  L’avvio ufficiale del ministero del nuovo parroco è stato stabilito dal’Arcivescovo per domenica 17 marzo alle 10.30.

Mons. Marco Arnolfo ha anche disposto, in seguito alla scomparsa di don Giovanni Carenzo, di affidare la cura della parrocchia dei Ss. Maurizio e Rocco in Roasio S. Maurizio a don Renzo Del Corno, in qualità di Amministratore Parrocchiale  pro tempore. Il sacerdote è già titolare di Roasio S. Giorgio e S. Maria, mentre don Mario Coppo prosegue nel suo ministero di parroco della parrocchia di S. Eusebio. A don Del Corno continuano ad essere affidati tutti gli altri suoi attuali incarichi, dall’insegnamento della religione cattolica alla parrocchia di S. Bernardo in Gattinara e alla cura dei seminaristi e delle vocazioni.

Nella parrocchia della B.V. Assunta ai Cappuccini di Vercelli è stato fissato l’ingresso del nuovo parroco, a suo tempo nominato: don Bruno Capuano entrerà ufficialmente domenica 31 marzo alle 16.30, lasciando la cura delle quattro parrocchie a lui attualmente affidate nell’ambito della Comunità pastorale di Buronzo (Olcenengo, Casanova Elvo, Collobiano, Quinto Vercellese). La titolarità di queste parrocchie verrà resa nota a breve.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.