Notizie, ipotesi e attese in casa Pro

Finale play off tra Carpi e Benevento

Notizie, ipotesi e attese in casa Pro. Notizie, una ce l’aspettavamo, l’altra l’aveva già ampiamente preannunciata l’Umile, sulle righe di aleprovercelli.it nei giorni scorsi. Le notizie, quali notizie? Vado con ordine. Il Campionato di serie B 2016/2017 è terminato tranne che per le code dei play off, ancora un posto disponibile per salire in A e se lo giocherà il Carpi con il Benevento, domenica sera, 4 giugno, l’andata a Carpi, il ritorno l’8 giugno a Benevento.   Pro salva in anticipo, evviva, evviva, un altro anno di serie Cadetta, è il quarto, quinto, l’undecimo di fila, abbiamo perso il conto, ci ricordiamo che abbiamo 7 scudetti, uno scudettino dei Dilettanti ed un altro scudetto che l’Inter vinse contro la Pro dei ragazzini e la Federazione potrebbe anche renderci, se lo chiedessimo, premesso che non siamo estinti come, forse, il tilacino o il dodo. Le notizie! La prima, non è una nuova, è una laica cometa che torna ogni anno e quest’anno è ripartita da qui

http://www.ottopagine.it/sa/sport/salernocalcio/126262/la-pro-vercelli-pensa-a-due-calciatori-granata.shtml

il tormentone Ronando, Ronaldo Pompeu da Silva, ex centrocampista della Pro, fenomeno di rara maestria, ogni estate potrebbe tornare, poi non torna, contratto troppo caro anche se Vercelli lo ama e Vercelli sarebbe la sua bella città di calcio. L’altro calciatore dela Salernitana che potrebbe approdare nel porto romano di Vercelli o poco più distante è Valerio Mantovani, difensore centrale, ex Primavera Toro. I due potrebbero rientrare nell’operazione Mattia Sprocati, esterno offensivo della Pro in prestito a Salerno e che i granata campani vorrebbero  –  pare  –  riscattare, chissà che sia la volta buona per il ritorno – che resta abbastanza improbabile–  di Ronaldo, l’arrivo di Mantovani (con Bani  che va al Chievo ed il destino appeso, non ancora definito, di Luperto del Napoli, Mantovani sarebbe una buona scelta, nota dell’umile cronista) e la definizione di una Rosa di giocatori graditi a mister Longo. Appunto, mister Longo. La seconda notizia, ovvero il secondo dubbio, non è un tormentone che si ripete ogni anno come quello del Fenomeno Ronaldo perché Longo è allenatore alla Pro da solo un anno. Longo, allenatore assai stimato, è richiesto, sembra o  forse no, da Empoli, Bari, Frosinone e magari anche da qualche altra Società italiana, dall’estero invece, per quel risulta,  al momento parrebbe di no. Moreno Longo ha ancora un anno di contratto con la Pro ma se arrivasse un’offerta importante dalla A o dalla fascia alta della B ( le retrocesse Empoli e Frosinone, l’ambizioso Bari rispetto alla quale  –  La Bari –  Moreno Longo ha anche legami forti come si evince dal pezzo sottostante relativo ad una gara del campionato

http://www.tuttobari.com/prossimo-avversario/longo-non-e-incontro-qualsiasi-per-me-io-e-bari-62066

e potrebbe rientrare nella rosa dei candidati alla panca, la squadra è più importante, ha una dinamica economica, ingaggi più sostanziosi e per questo evito anche quel che potrebbe esser tradotto come diminutivo –  panchina –  adatto invece ad uno stadio più piccolo del San Nicola o del Castellani di Empoli.

http://www.tuttobari.com/in-primo-piano/gdm-panchina-bari-si-stringe-ora-spunta-l-allenatore-del-francavilla-65923

insomma, con un’offerta importante e decisiva Moreno Longo potrebbe andar via. Chi Vi scrive ritiene – a sensazione –  che Longo resterà ancora un anno a Vercelli ove verrà allestita una compagine quadrata e capace di togliersi qualche soddisfazione con meno sussulti di cuore rispetto agli anni passati in relazione alla salvezza da conquistare con qualche giornata d’anticipo. Per l’allenatore la decisione definitiva arriverà entro una decima di giorni al massimo, entro il 10 giugno, data che corrisponde –  il 10 giugno 2012 –  allo spareggio che riportò dopo 64 anni la Pro in serie B , se vorrete sotto c’è anche un breve filmato. Stagione successiva di B e rapida ridiscesa, poi B fino ad ora.  Quindi, una stagione isolata più 3 di fila, fino ad oggi, totale 4.  Per Ronaldo e Mantovani, ci vorrà qualche giorno in più, sempre che si vada verso una soluzione condivisa da entrambe le Società, Pro Vercelli e Salernitana, Per quel che riguarda la campagna acquisti e cessioni, il calciomercato, il tempo davanti è ancora tanto, Vi aggiornerò. Per intanto ricordo le date della ripresa del calcio non amichevole, la Coppa Italia, ora Tim Cup, il calendario di massima è subito oltre.

Tim Cup  –  Coppa Italia 2017/2018 Primo turno eliminatorio – domenica 30 luglio 2017, Secondo turno eliminatorio – domenica 6 agosto 2017, Terzo turno eliminatorio – sabato 12 agosto 2017, Quarto turno eliminatorio – mercoledì 29 novembre 2017, Ottavi di finale – mercoledì 13 dicembre 2017, mercoledì 20 dicembre 2017, Quarti di finale – mercoledì 27 dicembre 2017, mercoledì 3 gennaio 2018, Semifinali di andata – mercoledì 31 gennaio 2018, Semifinali di ritorno – mercoledì 28 febbraio 2018, Finale – domenica 27 maggio 2018 (l’alternativa è mercoledì 9 maggio 2018 . Qualche stralcio di regolamento, gare secche ed uniche fino agli Ottavi di finale che si svolgono ad eliminazione diretta in partite di sola andata, secondo gli accoppiamenti stabiliti dal tabellone, naturalmente ancora da costruire. In ogni gara, hanno diritto di giocare in casa le Società cui è stata attribuita la posizione di ingresso in tabellone contrassegnata dal numero più basso Quarti di Finale I quarti di finale si svolgono ad eliminazione diretta in gare di sola andata, secondo gli accoppiamenti stabiliti dal tabellone. In ogni gara, hanno diritto di giocare in casa le Società cui è stata attribuita la posizione di ingresso in tabellone contrassegnata dal numero più basso.

Paolo d’Abramo