Vercelli Solidale sulla vicenda migranti: «Comune, Prefettura e istituzioni facciano la loro parte»

Il gruppo di associazioni denominato Vercelli Solidale stigmatizza, con una lettera inviata al Prefetto e al sindaco di Vercelli «il comportamento delle istituzioni vercellesi» – in particolare Comune e Prefettura – «per la mancata assunzione di tempestivi provvedimenti atti a evitare lo stazionamento e il pernottamento di gruppi di migranti richiedenti asilo, nei giardini pubblici cittadini. 

Tale comportamento, contrario alle norme vigenti, che attribuiscono a Sindaco e Prefetto il compito di assumere provvedimenti immediati in materia, non solo viola i diritti umani relativi all’accoglienza , ma mette a repentaglio la salute e la sicurezza dei cittadini, specie riguardo a possibili diffusioni di Covid-19 e altre malattie contagiose.

Vercelli Solidale auspica che tra le suddette istituzioni e la locale dirigenza Asl si instaurino rapporti tali da consentire immediate analisi della situazione sanitaria delle persone di cui si tratta.

Vercelli Solidale rinnova la propria disponibilità a collaborare con le istituzioni locali ma precisa che in nessun caso intende sostituirsi ad esse».