Andrissi (M5S) contro il riso Clearfield: “È Ogm”

Il consigliere regionale chiede anche l’intervento del governo contro la multinazionale Basf

Il consigliere regionale del M5S Gian Paolo Andrissi si scaglia contro la multinazionale Basf. All’origine dell’intervento la produzione di riso ogm: “Il riso Clearfield è un OGM – scrive andrissi – Il verdetto della Corte di Giustizia Europea di lunedì conferma quanto più volte abbiamo affermato in Consiglio Regionale. Rinnoviamo quindi con maggiore vigore la richiesta di intervenire verificando la limitazione anomala a due anni di coltivazione nello stesso campo. L’assessore all’agricoltura Ferrero vieti comunque immediatamente la coltivazione già dal prossimo anno.

Vogliamo riso selezionato in Italia, possibilmente una varietà antica, senza che gli agricoltori debbano pagare care royalties alle aziende statunitensi. Ci appelliamo anche al governo affinché valuti la possibilità di fare causa alla multinazionale Basf per i gravi danni causati con il trasferimento di resistenze su piante selvatiche presenti naturalmente in risaia”.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.