E’ morto l’ex sindaco di Vercelli Fulvio Bodo

Il decesso martedì all'hospice di Gattinata al termine di una lotta con un male incurabile

Un'immagine di Fulvio Bodo quando ricopriva la carica di sindaco di Vercelli

E’ stato uno degli esponenti più importanti del Psi vercellese lungo tutti gli anni ’70 e ’80 ed ha ricoperto la carica di sindaco del capoluogo dal 1985 al 1992: queste le tappe salienti della vita politica di Fulvio Bodo, morto all’età di 75 anni al termine di una lunga lotta contro un male incurabile.

Il decesso è avvenuto martedì all’hospice di Gattinara dove era stato ricoverato dopo che le sue condizioni di salute erano peggiorate repentinamente.

La lunga militanza del Psi lo aveva portato ad assumere diversi incarichi amministrativi culminati con l’elezione a primo cittadino. L’esperienza politica di Bodo si concluse traumaticamente nel 1992, in piena era Tangentopoli, con l’arresto di quasi tutta la giunta comunale vercellese per le vicende legate all’appalto dell’inceneritore.

Lascia la moglie Roswhita Flaibani con i figli Giulia e Federico e i due figli avuti dal primo matrimonio Massimo e Alberto.

(Altre notizie sul Corriere eusebiano in uscita venerdì 10 dicembre)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.