Giovedì il consiglio comunale con surroghe e bilancio 2018

L’assemblea municipale di Vercelli torna a lavorare dopo mesi di tensioni e lo stallo determinato dalle dimissioni di alcuni consiglieri

Non ha perso tempo il sindaco di Vercelli Maura Forte: incassata la sentenza favorevole del Tar ha immediatamente convocato il consiglio comunale iscrivendo all’ordine del giorno la surroga dei cinque consiglieri comunali dimissionari (Massa, Comella, Tosi, Capra e Marcon) e successivamente tutte le delibere collegate all’approvazione del bilancio di previsione 2018 e pluriennale 2018-2020. Come è ormai consuetudine il consiglio è stato convocato in prima chiamata mercoledì e in seconda (quella buona…) giovedì 3 maggio, alle 14,30. Se tutto andrà come è prevedibile il consiglio tornerà a lavorare dopo una serie innumerevoli di sedute andate a vuoto per mancanza del numero legale. Di particolare rilevanza il complesso dei punti in discussione relativi al bilancio di previsione: senza questo documento approvato l’attività municipale risulterebbe bloccata e inoltre l’amministrazione rischierebbe il commissariamento. Nel corso della seduta verranno anche nominati il nuovo presidente del consiglio comunale e il suo vice viste le dimissioni di Gaietta e Marino.