Pastorale universitaria e Upo: torna la rassegna “Volti a Mamre” 2019-20

Itinerari di incontro e approfondimento, di arte, di conversazioni e giochi teatrali

Nella foto, da sin., Alfonsina Zanatta, l'arcivescovo mons. Marco Arnolfo e Stefania Ferrari

Torna “Volti a Mamre”, la rassegna promossa dalla pastorale universitaria in collaborazione con il Dipartimento di studi umanistici dell’Upo.

Numerose le proposte che si articolano in due percorsi: gli itinerari formativi, che si terranno sempre dalle 18 alle 20 in seminario, prevedono incontri di approfondimento su diversi temi: uguaglianza/disuguaglianza, la ligua italiana, scrittori e testimonianze dal mondo, i luoghi dell’incontro, il dialogo Chiesa-Islam; gli itinerari espressivi, decollati questa settimana, sono in programma tutti i giovedì dalle 17.30 alle 19.30 in seminario, con ingresso da via Guala Bicheri 8; il primo, “Italiano amico” prevede conversazioni e giochi teatrali, il secondo, “Prego si accomodi”, prosegue nella seconda edizione con attività artistiche sul tema dell’ospitalità.

I primi due appuntamenti formativi, a cura della docente Upo Gabriella Silvestrini, si terranno l’11 novembre su “I volti delle disuguaglianze” e il 18 novembre su “Desideri di disuguaglianza”, con il dottorando Simone Ghelli.

(il programma completo a pag. 2 dell’edizione cartacea del “Corriere Eusebiano” di sabato 9 novembre 2019)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.