Conte sullo stato di emergenza fino al 15 ottobre: «Nessuna misura più restrittiva, nessun lockdown»

In caso di bisogno verranno confermate «quelle misure precauzionali minime che ci stanno consentendo di convivere con il virus»

Report "Covid-19" in Piemonte aggiornato ad oggi, mercoledì 29 luglio 2020

Dopo aver incassato ieri sera il voto favorevole del Senato sulla proroga fino al 15 ottobre dello stato di emergenza, il presidente del Consiglio attende il via libera anche dalla Camera per poi presiedere il Cdm a partire dalle 20. Intervenendo in mattinata a Montecitorio, Giuseppe Conte ha difeso questa prosecuzione definendola «inevitabile e legittima» in quanto «il virus continua a circolare». Su quello che ci aspetta da qui all’autunno è stato lo stesso premier a spiegarlo: «Nessuna misura più restrittiva, nessun ritorno al lockdown», ma se fosse necessario verranno confermate «quelle misure precauzionali minime che ci stanno consentendo di convivere con il virus».

IN PIEMONTE 26.052 PAZIENTI GUARITI E 655 IN VIA DI GUARIGIONE 

Oggi, mercoledì 29 luglio, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 26.052 (+13 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 3197 (+0) Alessandria, 1575 (+1) Asti, 843 (+2) Biella, 2436 (0) Cuneo, 2350 (+5) Novara, 13.429 (+4) Torino, 1094 (+1) Vercelli, 961 (0) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 167 (0) provenienti da altre regioni.

I DECESSI SONO IN TOTALE 4.128

1 decesso di persona positiva al test del Covid-19 è stato comunicato nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui al momento registrati nella giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).  

Il totale è di 4.128 deceduti risultati positivi al virus: 679 Alessandria, 256 Asti, 208 Biella, 398 Cuneo, 372 Novara, 1821 Torino, 222 Vercelli, 132 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 40 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI

Sono 31.636 (+14 rispetto a ieri, di cui 10 asintomatici. Dei 14 casi, 5 screening, 8 contatti di caso e 1 con indagine in corso. I casi importati sono 4 su 14) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte, così suddivise su base provinciale: 4099 Alessandria, 1884 Asti, 1055 Biella, 2925 Cuneo, 2811 Novara, 15.982 Torino, 1.351 Vercelli (identico rispetto a ieri), 1152 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 268 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 109 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 5 (invariato rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 124 (-12 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 672. I tamponi diagnostici finora processati sono 493.315, di cui 270.744 risultati negativi.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.