Il sindaco Ferrero: «Totale estraneità dell’Amministrazione comunale»

Le prime dichiarazioni ufficiali del primo cittadino di Crescentino a riguardo dell'indagine giudiziaria sul rilascio di false cittadinanze

Riceviamo e pubblichiamo una dichiarazione ufficiale del sindaco di Crescentino, Vittorio Ferrero, in merito all’indagine giudiziaria sulle false cittadinanze rilasciate da due pubblici ufficiali in servizio al Comune di Crescentino:

«In base ai recenti fatti di cronaca che hanno coinvolto il Comune di Crescentino, ci tengo a sottolineare la totale estraneità dell’Amministrazione Comunale riguardo ai fatti contestati. Lasciamo che la Magistratura faccia il suo corso e che verifichi, con le opportune indagini, tutto l’accaduto. Il Comune, in questa delicata situazione, è la parte danneggiata e prenderà le opportune iniziative per tutelare l’immagine dell’Ente. Voglio anche rinnovare la stima e la fiducia a tutti i dipendenti del Comune di Crescentino che ogni giorno svolgono il proprio lavoro con abnegazione e professionalità, sopperendo anche ad una conclamata carenza di personale, e che nulla hanno a che fare con quanto accaduto». 

(Per conoscere tutti i dettagli dell’operazione giudiziaria clicca qui)

1 Trackback & Pingback

  1. Crescentino: i dettagli dell'operazione "Praemium" sulle false cittadinanze - Corriere eusebiano

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.