Senza patente su un’auto sequestrata: due fratelli denunciati

E' accaduto lunedì scorso in pieno centro a Vercelli. I due, persone di origine albanese residenti in città, sono risultati gravati da precedenti penali

I Carabinieri del reparto radiomobile di Vercelli hanno denunciato a piede libero A.M., 34enne e G.M., 42enne, fratelli di origine albanese residenti in città, entrambi con precedenti penali per reati contro il patrimonio, perché ritenuti responsabili, rispettivamente, di guida senza patente e violazione dei doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro.

L’episodio è accaduto nella tarda serata di lunedì, in pieno centro a Vercelli. I Carabinieri hanno sottoposto a un controllo i due fratelli mentre si trovavano a bordo di una Renault, e sin dall’inizio le cose non sono andate in maniera lineare. Il conducente ha subito premesso di non avere con sé la patente, che in realtà non solo non era momentaneamente nel suo portafoglio, ma gli era proprio stata revocata un anno fa. Successivamente, approfondendo le verifiche, i militari hanno riscontrato che anche relativamente al veicolo qualcosa non quadrava. Infatti, a conclusione degli accertamenti è risultato che la Renault non poteva circolare perché già alcune settimane orsono era stata sottoposta a sequestro, in questo caso a carico del 42enne, suo legittimo proprietario, al quale era anche stata affidata in custodia. A conclusione, i Carabinieri hanno proceduto a sequestrare nuovamente la vettura, che questa volta è stata affidata a un deposito autorizzato, mentre i due fratelli sono stati deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.