Tragedia di Villata: inquirenti al lavoro per capire la dinamica dei fatti

E' ancora mistero sulla morte di Osvaldo Ferraris e Mariella Dematteo

La residenza di Villata teatro della tragedia

Per ora resta una tragedia inspiegabile: due pensionati conviventi in una casa di Villata ritrovati morti in camera da letto a seguito dei colpi esplosi da una pistola regolarmente detenuta. Lui, Osvaldo Ferraris, 76 anni, stimato ex designer della Sambonet da tempo vedovo, lei, Mariella Dematteo, 73 anni, insegnante di educazione fisica in pensione. Una relazione iniziata in età matura e sfociata nella convivenza nella signorile abitazione di Villata di proprietà di Ferraris. Mercoledì la macabra scoperta da parte dei carabinieri allertati dalla figlia dell’ex dipendente Sambonet che, dal giorno prima, non riusciva più a comunicare col padre. In casa nessun segno di effrazione. Solo le indagini potranno chiarire la dinamica di quanto accaduto.

(Leggi i servizi sul Corriere eusebiano in edicola da oggi)

1 Commento su Tragedia di Villata: inquirenti al lavoro per capire la dinamica dei fatti

  1. terribile e inspiegabile il tutto nella sua dinamica e nel suo esito…la verità resta un enigma a cui ciascuno può dare un nome o un volto senza certezze e reali spiegazioni sono sempre e solo supposizioni ma grazie a quanti tentano di sondare il mistero di queste vite così tragicamente concluse. suor maria Domenica

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.