Una violenta grandinata si è scaricata su Vercelli e sui paesi della Bassa

Ingenti danni alle autovetture e ad alcuni edifici colpiti da “palle” di ghiaccio

E’ ancora in corso la conta dei danni (numerosi ed ingenti) del violento temporale che, nella prima serata di sabato 6 luglio, si è scaricato con insolita potenza sulla città di Vercelli e sui paesi della Bassa con “chicchi” di grandine dalle dimensioni medie di un’albicocca (se non più grandi in certi casi).

Considerando le inevitabili (purtroppo!) ammaccature alle carrozzerie, a farne maggiormente le spese sono state decine e decine di autovetture con parabrezza e lunotti posteriori andati in frantumi o comunque seriamente danneggiati da queste “palle” di ghiaccio.

Anche alcuni edifici sono stati colpiti dalla furia del temporale, con tegole trapassate dalla grandine. Sono stati segnalati disagi sulla strada delle Grange (tra Lignana e Ronsecco per alcuni pali piegati sulla carreggiata), blackout temporanei (come nella zona di Porta Milano, corso Libertà e parte di corso Marcello Prestinari), allagamenti nel sottopassaggio del rione Isola (anche in via Restano) e in cantine e parcheggi condominiali seminterrati.

Il fortissimo maltempo ha altresì condizionato pesantemente lo svolgimento serale di diverse manifestazioni sia nel capoluogo (come la “Notte bianca” in centro città e la festa provinciale della Lega al rione Porta Torino) che nel circondario (ad esempio l’evento benefico “A cena con Alby” a Prarolo).

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.