Abbruciamento delle stoppie: il Comune di Vercelli ribadisce il divieto

Il sindaco Forte: «In attesa che la Regione chiarisca le norme, resta valida la nostra ordinanza del 2012»

Sulla questione dell’abbruciamento delle stoppie interviene anche il Comune di Vercelli con una nota: «Si è avuta notizia che, come purtroppo ogni anno in questo periodo, si innalzano colonne di fumo da alcuni terreni coltivati a risaia.

Si ricorda che rimangono in vigore le misure adottate dall’Ordinanza sindacale del 2012 con cui veniva vietato l’abbruciamento delle stoppie sul territorio comunale di Vercelli. Sul rispetto di tale Ordinanza il Comune ha vigilato e continua a farlo».

«E’ davvero triste – sottolinea il sindaco Maura Forte – che nel 2018 si debba ancora ricorrere alle ordinanze per evitare pratiche che sono dannosissime per l’ambiente oltreché  ampiamente riconosciute come obsolete e inefficaci. Inoltre, sempre in tema di ambiente, a breve avremo cognizione di ciò che la Regione ha deliberato in merito alle misure anti smog e provvederemo agli atti per adempiervi».

Resta infatti decisiva un’azione corale di tutti gli enti interessati: i provvedimenti dei singoli Comuni, altrimenti, rischiano di essere inefficaci.