La Pro Vercelli riparte dalla C e “patron” Secondo per ora rimane

A vuoto il ricorso al consiglio di garanzia del Coni. La dirigenza dei “bianchi” si appella a Tribunale federale e Tar, ma si prepara alla Lega Pro

La conferenza stampa di Secondo e Saggia

Il consiglio di garanzia del Coni ha respinto il ricorso presentato dai bianchi per la riammissione in B confermando il torneo cadetto a 19 squadre. La Pro Vercelli dunque riparte dalla serie C. Una decisione che ha suscitato non poche perplessità e il presidente della Pro, Massimo Secondo, ha ribadito l’intenzione di ricorrere a Tribunale Federale e Tar, anche solo per avere un risarcimento economico.

Il presidente nel suo sfogo si è detto comunque pronto a iniziare la nuova avventura in serie C (mercoledì alle 20.30 al Piola contro il Piacenza) chiedendo l’aiuto del pubblico. Sul fronte societario, nonostante i rumors, non ci sono novità: sarà dunque ancora il “gruppo Secondo”, per ora, a gestire la società.

(Servizi e commenti sul Corriere eusebiano in edicola da oggi)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.