Un progetto di restyling del Pala Piacco di Vercelli

Il vicesindaco Simion ha fatto il "punto della situazione" anche sugli altri impianti sportivi della città

Sicurezza, accessibilità e fruibilità. Ruota attorno a queste tre parole il progetto di restyling del Pala Piacco (in via Donizetti a Vercelli) fortemente voluto dal Comune e realizzabile grazie ad un finanziamento di 750mila euro ottenuto attraverso il bando “Sport-Missione-Comune 2019″ del credito sportivo. «E’ un intervento doveroso che rilancia il patrimonio delle nostre strutture sportive – ha detto il sindaco Andrea Corsaro – Una serie di attività per la messa in sicurezza di un impianto tra i più utilizzati della città».

Gli interventi prevedono: la risistemazione degli spogliatoi (che verranno ottimizzati e ampliati nel numero), la coibentazione del tetto e numerose sistemazioni, quali la centrale termica, l’illuminazione (che sarà a led), le uscite di sicurezza, la tinteggiatura delle pareti, la levigatura del campo (che verrà anche ripitturato con diversi colori per le varie discipline). Il progetto è stato realizzato da Egidio Fauda Pichet, lo stesso che ha curato il restyling del “Milanaccio” di Borgosesia. «Sono stati 51 i  partecipanti alla gara d’appalto. Questa mattina, giovedì 6 febbraio, sono state aperte in Comune le prime buste, mentre nei prossimi giorni verranno aperte le altre – ha spiegato il tecnico comunale Giuseppe Scaramozzino – Seguirà l’aggiudicazione e poi ci saranno le verifiche normative del caso, eventuali ricorsi, la stesura del contratto e da lì in poi potranno iniziare i lavori».

I tempi del cantiere sono stimati in 120 giorni e si svolgeranno nella prossima estate, da giugno in poi. «Chiediamo alle società sportive di avere pazienza – ha affermato l’Assessore comunale allo sport, Mimmo Sabatino – Abbiamo messo in cantiere questi lavori per permettere alle stesse società sportive di lavorare al meglio, in futuro, in una struttura più confortevole». 

Il vicesindaco Massimo Simion, invece, ha fatto il punto della situazione dei lavori che sono in corso negli altri impianti sportivi: «La piscina di via Baratto è quasi ultimata. I campi da calcio di Virtus Vercelli, Piemonte Sport e Scuole Cristiane sono stati realizzati. Abbiamo risolto i problemi della caldaia alla palestra Bertinetti, alla Libertas e al Piola, sia per la Pro Vercelli Calcio che Scherma. Stiamo cercando di risolvere anche la situazione del “Bozino”. Per il campo Coni le lungaggini non dipendono da noi: dev’essere prima steso il secondo strato della pista di atletica, ma per farlo occorre una temperatura esterna di almeno 10 gradi. Chiedo alle società che gravitano su quella struttura di avere ancora un po’ di pazienza».

r.l.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.