Il vercellese Carlo Olmo insignito dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana

L'annuncio ufficiale da parte del Quirinale. Un riconoscimento per diversi italiani che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza

Carlo Olmo mentre dona alcune mascherine

Come annunciato ieri, martedì 2 giugno, a Codogno, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli,  professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

Tra questi spicca il nome del vercellese Carlo Olmo, la cui onorificenza è stata assegnata per aver «contribuito nel rifornire gratuitamente Comuni e strutture sanitarie del Piemonte di mascherine, guanti, camici».