Pro 2 vs Triestina 1, ossigeno per i Leoni

Pro vs Triestina Pro vs Triestina

Pro vs Triestina, arbitro Gianluca Grasso della sezione di Ariano Irpino, 23° giornata del campionato 2022/2023 di Serie C.Assistenti Davide Conti di Seregno e Daniel Cadirola di Milano, quarto uomo Davide Cerea di Bergamo. Scritto questo prima del match⬇️

http://eusebiano.it/cronaca/nicholas-rizzo-primo-arrivo-di-mercato/

passiamo alle formazioni

Pro: Rizzo, Cristini, Perrotta, Emmanuello, Comi, Iotti, Calvano, Iezzi, Anastasio, Saco (63’ Vergara), Della Morte (85’ Guindo). Allenatore Massimo Paci, in panca Valentini, Lancellotti, Masi, Corradini, Gatto, Renault, Clemente, Febbrasio, Vergara, Nicholas Rizzo, Arrighini, Guindo.

Triestina: Pisseri, Ghislandi (75’ Furlan), Gori, Adorante, Ciofani, Germano (82’ Ganz), Minesso (54’ Tavernelli), Paganini (54’ Celeghin), Di Gennaro, Rocchetti, Felici. Allenatore Massimo Pavanel, in panca Pozzi, Malomo, Furlan, Ganz, Tavernelli, Lovisa, Crini, Celeghin, Sabbione, Sarzi.
Nella Triestina è schierato dal primo minuto Umberto Germano. Giornata soleggiata e ventosa. Soliti appassionati ultras in Curva Ovest, rappresentanza altrettanto eroica nel settore ospiti. Al 10’ la Pro passa in vantaggio con una magia di Della Morte che da 30 metri leggermente decentrato sulla destra offensiva fa partire una bordata che s’insacca alle spalle di Plisseri. La Triestina reagisce. Ma non trova le misure e la Pro raddoppia con Comi, al 20’. Cross di Iezzi dalla destra, testa di SuperGianMario e due a zero. Al 29’ Emmanuello sfiora il terzo gol con un tiro d palla distanza, la palla esce di poco oltre la traversa. Finalmente una Pro rabbiosa in difesa e concreta davanti, in mezzo qualche leggera sofferenza. Il primo tempo finisce due a zero.

Ripresa. In avvio ammonito subito Perrotta per fallo su Adorante. E due minuti dopo cartellino giallo per Calvano, fallo su Umbertino. Inizia la girandola dei cambi, come si evince dal tabellino. Pro reattiva sulle seconde palle, molto reattiva. Al 62’ corner dalla sinistra di Felici, dormita della difesa Pro, testa di Di Gennaro e gol, due a uno. La Pro subisce il colpo, Regis e al 73’ ancora con Della Morte prima ed Emmanuello poi, due tentativi sventati dalla difesa ospite. Cinque minuti di recupero che diventano sei. Finisce così, un po’ di ossigeno per la Pro.
Paolo d’Abramo

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.